Segni

Ti ho sempre raccontato la storia del prete e dell’inondazione. Ero perso, senza segnali. Mi trovai a Milano, andai al Duomo, erano anni che non mi confessavo. Non posso dirti cosa raccontati, tutto e nulla, ma era la verità. Il confessore a mia sorpresa mi diede il segnale più grande, affermando che la vita è un romanzo, mi disse che alla fine ci avevi rimesso tu.S

Please follow and like us:
20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *