Notte, una poesia di Krzysztof Kamil Baczyński

Notte

La Mia Madonna piena di peccati

incorniciata in sogno come uno specchio rotto.

Calda notte, la stella di granito sulle tue spalle,

e questo terrore, come te – immortale.

La mia Madonna nel peccato concepita

questi non sono passaggi privi di lacrime

Una notte come una bestia cullata nella paura,

una notte che ricorderà per sempre.

 

Krzysztof Kamil Baczyński
traduzione di Fabio Izzo
Please follow and like us:
20

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *